CAMPIONESSE: LA FLORENTIA VOLA AI PLAYOFF !

Le rossobianche battono la Lucchese 12 – 1 e vincono il Campionato di Serie B girone A, conquistando la possibilità di giocarsi l’accesso in Serie A con gli spareggi di fine maggio!
La Florentia può finalmente festeggiare il raggiungimento del primo obiettivo stagionale e concentrarsi per preparare la partita che varrà una stagione e che farebbe entrare questa società nella storia e nell’Olimpo del calcio femminile italiano.


La partita tra Florentia e Lucchese è il primo match point per la formazione toscana per raggiungere la vittoria matematica del Campionato e sugli spalti accorrono centinaia di tifosi a sostegno delle rossobianche.
Le avversarie si presentano in campo con 10 effettivi, mentra la squadra di Mister Lelli si schiera con il classico 4-3-1-2, con le stesse undici che avevano iniziato anche a Genova, a esclusione di Roche che sta recuperando dall’infortunio subito proprio contro il Lagaccio. La Florentia non ci mette molto a passare in vantaggio: dopo due tentativi di Lotti e Hjohlman, è proprio la n.8 rossobianca che all’8’ sfodera il goal della domenica e da posizione molto defilata indovina un tiro che si insacca sotto la traversa! Nonostante l’inferiorità numerica la Lucchese prova a reagire e in due occasioni trema la retroguardia rossobianca: Leoni, la traversa e un grande intervento di capitan Tona salvano il risultato. Scampato il pericolo, la Florentia si riversa in avanti con la svedese Jenny Hjohlman in grande evidenza, che però non riesce a concretizzare. Al 30’ l’estremo difensore rossonero pasticcia sulla pressione di Vicchiarello, ne approfitta Gnisci che sigla il suo 10° goal in campionato e porta il risultato sul 2 – 0 con una rasoiata a porta vuota. La Florentia, sospinta da un grande tifo sugli spalti, continua a macinare gioco e Vicchiarello al 37’ firma il suo primo goal di giornata: la n.25 chiuderà l’incontro con una tripletta, raggiungendo Isotta Nocchi a quota 17 goal in campionato! Nel finale di primo tempo le rossobianche dilagano e chiudono di fatto l’incontro grazie alla doppietta personale di Irene Lotti, che può festeggiare così un bel 20° compleanno, e al primo goal in maglia Florentia di Michela Rodella, una rete attesa tutto un campionato per una delle migliori giocatrici della stagione.

Nella ripresa Mister Lelli mette subito in campo Abati e Aliaj per Gnisci e Lotti, il modulo non cambia e nemmeno l’inerzia dell’incontro. Al 49’ è Hjohlman, migliore in campo insieme a Vicchiarello, a trovare un meritatissimo goal su assist di Abati. Al 61’ la Lucchese trova la rete della bandiera: Frediani colpisce a botta sicura, Leoni compie un miracolo, ma la palla rimane lì e Frediani ribadisce in porta. Le rossobianche si riscuotono subito e piazzano un’altra tripletta con Mazzella, Nencioni e Mascilli che stende definitivamente le avversarie. Al 77’ c’è gioia anche per Chiara Abati che sigla il 10° goal di giornata sfruttando la ribattuta corta di Landi sull’incursione e il tiro di Ginevra Valgimigli. Anche per la n.7 si tratta del primo goal in stagione in un’annata difficile a causa di due infortuni che l’hanno tenuta fuori dal campo a lungo. La partita si avvia verso la fine con i tifosi sugli spalti che continuano a incitare le giocatrici in campo con cori e tamburi, ma c’è ancora tempo per gli ultimi due goal di Evelyn Vicchiarello: il primo su rigore per fallo di mano in area (espulso anche il capitano della Lucchese, Bengasi, per proteste) e il secondo al termine di una bella triangolazione con Baroni.

L’incontro termina 12 – 1 e la Florentia vince il Campionato!


“Abbiamo raggiunto il primo obiettivo stagionale al termine di una bellissima cavalcata!” commenta entusiasta Mister Ilic Lelli “Stiamo raggiungendo numeri veramente importanti e i numeri nel calcio contano! Ora, però, siamo arrivati a un punto in cui le statistiche e i dati non servono più, una gara secca è imprevedibile e ogni pronostico può essere sovvertito. Noi dobbiamo solo continuare a lavorare al massimo come abbiamo sempre fatto, dando ancora qualcosa in più! Non nascondo che mi piacerebbe chiudere la stagione con questo record di imbattibilità e nelle prossime due partite scenderemo in campo per questo, non regalando niente a nessuno, anche perchè non possiamo permetterci cali di tensione in questa fase della stagione!”


In classifica la Florentia, a quota 72 punti, vince matematicamente il Campionato con 3 giornate di anticipo e l’Arezzo, battendo il Musiello Saluzzo, conquista la certezza di poter partecipare alla prossima Serie B, grazie ai dieci punti di vantaggio sulla Novese, quarta a 50 punti. Per l’ultimo posto a disposizione Lavagnese e Novese, distanziate da un punto, si giocheranno tutto nelle ultime 3 giornate.


C.F. Florentia: Leoni, Ceci, Tona (49’ Valgimigli G.), Baroni, Rodella (72’ Bonaiuti), Mazzella, Lotti (45’ Aliaj), Vicchiarello, Gnisci (45’ Abati), Nencioni, Hjohlman (56’ Mascilli)
All. Lelli

Lucchese: Landi, Lehman, Passaglia, Cantini, Rossi, Bengasi, Frediani, Marchi, Biancalana, Masè
All. Corti

Tabellino: 8’ Lotti, 30’ Gnisci, 37’ Vicchiarello, 42’ Lotti, 43’ Rodella, 49’ Hjohlman, 61’ Frediani (L), 63’ Mazzella, 65’ Nencioni, 67’ Mascilli, 77’ Abati, 85’ Vicchiarello (R), 89’ Vicchiarello

Terna arbitrale:
Direttore di Gara Sig. Diop (Treviglio)
Primo Assistente Sig. Liberatori (Arezzo)
Secondo Assistente Sig. Grassi (Arezzo)