La Florentia non sbaglia e batte anche Ligorna!

La Florentia non sbaglia e infila il 18esimo risultato utile consecutivo battendo il Ligorna in casa per 3 – 1.
Nel primo tempo le rossobianche vanno in vantaggio con la doppietta di Nocchi, capocannoniere del campionato, nella ripresa le ospiti crescono, accorciano le distanze, ma nel finale il sigillo di Pompignoli chiude l’incontro sul definitivo 3 – 1.


Nel primo tempo la Florentia parte subito forte ed è un vero e proprio assedio all’area gialloblu. Dopo nemmeno un minuto si registrano tre occasioni da goal: la prima sul piede di Lotti che stoppa la palla di esterno, calcia col destro a girare sul secondo palo, ma non inquadra la porta; pochi secondi più tardi Vicchiarello ci prova dalla distanza e il portiere devia in angolo, sul corner ecco la terza occasione, questa volta con Tona, ed è miracolosa Denevi nel salvataggio. Grande ritmo in campo e anche il Ligorna ha una chance importante con Traverso che si trova sola e in buona posizione per battere Leoni, ma il suo tiro è centrale e trova pronta la n. 16 rossobianca. Al 6’ Florentia ancora in avanti, la svedese Hjohlman, alla prima da titolare, entra in area sulla sinistra, serve in mezzo per Nocchi che viene anticipata in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, battuto corto, è ancora Nocchi ha sgusciare in area e impensierire Denevi. L’assedio rossobianco si concretizza al 16’ proprio grazie a Isotta Nocchi: lancio lungo di Tona a scavalcare la difesa, stop di destro e tiro a giro sotto la traversa della bomber rossobianca, che festeggia così la seconda convocazione per il raduno della Nazionale U23. Un minuto più tardi la n.21 rossobianca potrebbe concedere il bis, ma il suo tiro sfiora il palo, così come anche la conclusione di Hjohlman al 19’. Dopo una piccola disattenzione difensiva, sulla quale Ceci e Leoni mettono una pezza, la Florentia raddoppia al 25’: Hjohlman entra in area dalla sinistra, salta un difensore e serve Nocchi, che senza pensarci due volte, scarica il destro in porta e fulmina Denevi per il 2 – 0. Potrebbe essere il preludio per una goleada, ma qualcosa nel meccanismo perfetto della Florentia si inceppa e le rossobianche faticano a trovare altri spazi per allungare ulteriormente. Vicchiarello al 45’ ha una ghiotta occasione da calcio piazzato, ma la sua punizione sul primo palo non è abbastanza forte da battere Denevi che devia in angolo e manda le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa il Ligorna, dopo aver subito per tutto il primo tempo, entra in campo con più convinzione e al 50’ Fallico potrebbe accorciare le distanza, il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Sull’azione seguente Hjohlman vorrebbe timbrare la prima rete in Italia, scatta sul filo del fuorigioco, scavalca il portiere con un colpo sotto, ma il suo tiro di testa a seguire è troppo lento e la difesa del Ligorna riesce a recuperare. Le rossobianche ci provano dalla destra prima con il tiro-cross insidioso di Aliaj, poi con l’azione dirompente di Hjohlman che entra in area e serve ancora Nocchi che viene anticipata al momento del tiro. La Florentia non la chiude e il Ligorna prende coraggio, al 72’ il primo errore della stagione di Michela Rodella lancia Bettalli sola davanti a Leoni, la n.10 gialloblu non sbaglia e accorcia le distanze. La Florentia accusa il colpo, ma prova a reagire subito con Aliaj e Hjohlman, entrambe molto brave nella preparazione del tiro, ma poco precise nella conclusione. Le ospiti si affacciano in avanti con Fracas, la giovane azzurrina non è in giornata e il suo tiro di esterno finisce fuori, controllato da Ilaria Leoni. Le rossobianche provano un ultimo forcing per mettere al sicuro il risultato e i loro sforzi vengono premiati al 91’: batti e ribatti in area con Pompignoli, subentrata a Gnisci da pochi minuti e ancora decisiva, che di giustezza insacca il 3 – 1. Il Ligorna prova un’ultima sortita offensiva, ma Ceci e Leoni fanno buona guardia e arriva il triplice fischio del Direttore di Gara, il sig. Bocchini di Roma.


La Florentia è l’unica squadra ancora imbattuta di tutta la Serie B e continua a guidare il Girone A con 48 punti, 6 in più dell’Arezzo vittorioso a Perugia, e 11 più di Lavagnese e Novese che hanno vinto rispettivamente contro Torino e Musiello Saluzzo, mentre si ferma ancora la Juventus Femminile nel fango di Lucca.


Sono contento di questa vittoria commenta Mister LelliAltri tre punti importanti in campionato prima di due trasferte lunghe e faticose in Piemonte. Anche contro il Ligorna potevamo chiudere la partita già nel primo tempo e gestire meglio il possesso palla nella ripresa. Sono due aspetti su cui dovrò concentrarmi molto in allenamento perchè riuscire a finalizzare meglio tutte le azioni che creiamo sarà fondamentale per il nostro cammino futuro e non dimentichiamoci che si può e si deve sempre migliorare! Vorrei chiudere facendo i complimenti a Ginevra Valgimigli; non mi piace parlare dei singoli, ma lei, dopo tante partite in cui ha giocato poco, è partita titolare come centrale difensivo, un ruolo molto delicato e non suo, e ha giocato un’ottima partita, anche a livello mentale. Le volevo fare i complimenti per lo spirito che trasmette sia in campo che in allenamento: sempre sorridente e positiva, è l’esemplificazione dello spirito di squadra che vedo in tutte le ragazze della Florentia e che un allenatore vorrebbe vedere sempre: sacrificio, collaborazione, passione e divertimento!


C.F. Florentia: Leoni, Valgimigli G., Tona, Aliaj, Rodella, Ceci, Lotti, Vicchiarello, Gnisci (80’ Pompignoli), Nocchi (69’ Roche), Hjohlman
All. Lelli

Ligorna: Denevi, Cama (88’ Simosis), Casciani, Bettalli, Fossati (76’ Brero), Napello, Malatesta , Fracas, Traverso, Fallico, Campora (57’ Favali)
All. Lo Bartolo

Tabellino: 16’ Nocchi, 25’ Nocchi, 72’ Bettalli, 91’ Pompignoli

Terna arbitrale:
Direttore di Gara Sig. Bocchini (Roma)
Primo Assistente Sig. Gaspari (Lucca)
Secondo Assistente Sig. Rudaj (Pistoia)