La Florentia pareggia a Lavagna e resta ancora imbattuta!

Al Riboli di Lavagna le rossobianche non vanno oltre lo 0 – 0 contro un’ottima Lavagnese e per la prima volta in Campionato non segnano nei 90 minuti dell’incontro che termina a reti inviolate. Un buon punto conquistato per entrambe le formazioni che hanno disputato un match equilibrato e combattuto fino alla fine.


La Florentia deve rinunciare fin dal primo minuto a Hjohlman, tenuta precauzionalmente a riposo per un lieve risentimento muscolare. Al suo posto Mister Lelli schiera Gnisci, mettendo in campo un tridente con Nencioni e Abati che non dà punti di riferimento alla difesa delle padrone di casa. In porta si rivede Alice Valgimigli dopo una lunga assenza e l’infermeria rossobianca è sempre meno affollata.
Le rossobianche non riescono a pungere e la Lavagnese dimostra di essere una squadra di grande qualità e quantità, che meriterebbe la permanenza in Serie B per quanto mostrato in campo. La prima occasione è proprio per le bianconere padrone di casa con Cama al 10’: con un tiro da fuori prova a sorprendere Alice Valgimigli ma non inquadra la porta. Al 22’ Vicchiarello tenta una conclusione dalla distanza ma anche in questo caso la mira non è precisa. Sia Ferrari che Valgimigli si limitano, nel primo tempo, alla normale amministrazione. Al 27’ Cafferata, protagonista di 90 minuti di splendido duello con Ceci, avrebbe una buona chance su punizione per sbloccare l’incontro, il suo destro gira troppo e sfila out sul primo palo controllato da Alice Valgimigli. Di fatto il primo tempo non regala altre emozioni e sul finale del parziale Mister Lelli richiama in panchina Gnisci, autrice di una prova opaca, inserendo Mascilli che va a posizionarsi a destra nel tridente, con Nencioni centrale e Abati sull’out di sinistra.

Le due formazioni riprendono il match nel secondo tempo con la stessa intensità agonistica: si gioca molto a centrocampo ma l’incontro non si sblocca; al 46’ Nencioni si libera bene dell’avversaria e prova un sinistro a giro che Ferrari controlla facilmente. Al 60’ importante rientro in campo della n.21 Isotta Nocchi: la bomber rossobianca assente da inizio anno rileva proprio Nencioni e prova da subito a impensierire la difesa bianconera con la sua velocità. La Florentia si fa più pericolosa, al 65’ Irene Mazzella si inserisce bene in area sul filtrante di Mascilli, ma l’estremo difensore ligure esce bene in presa bassa e anticipa la n.4 rossobianca. Dieci minuti più tardi, ancora Ferrari è strepitosa a negare il goal a Mascilli, molto presente in campo, che in scivolata sul cross di Vicchiarello non riesce a siglare la sua sesta rete in campionato. All’ 82’ la Florentia rischia grosso: Tona pasticcia col pallone, forse il primo errore del campionato per il capitano rossobianco, e apre la strada a Cama, la n.9 della Lavagnese però non ne approfitta, fa partire un tiro forte ma centrale che Alice Valgimigli, con un bel colpo di reni, devia sopra la traversa mantenendo inviolata la porta rossobianca.
Si chiude così una partita molto intensa e combattuta, giocata da entrambe le formazioni con la voglia di vincere fino alla fine.
Per le rossobianche si tratta del primo 0 – 0 della storia, a eccezione della Finale di Coppa Italia Regionale del 2017, vinta poi ai rigori contro il Pordenone.  


“Sono contento che la mia squadra abbia potuto giocare una partita di questo livello e intensità” commenta Mister Ilic Lelli “Abbiamo conquistato un buon punto contro una squadra che ci ha messo in difficoltà, che ci ha attaccato, provando a fare la partita. Per noi è importante tenere alto il ritmo di gioco in vista dello spareggio, non ci possiamo e non ci vogliamo rilassare perchè lo spareggio che andremo a giocare a fine maggio sarà la nostra finale, i ritmi saranno ancora più alti e la pressione sarà tantissima. Domenica prossima riposiamo, ma non ci fermeremo con gli allenamenti, anzi abbiamo in programma una o due amichevoli con squadre maschili proprio per lavorare sul ritmo e la velocità di gioco; poi affronteremo il Perugia, un’ottima squadra che all’andata non ci rese la vita facile e che per noi sarà l’ultimo fondamentale test prima dello spareggio!”


Lavagnese: Ferrari, Gardel (87’ Balbi), Garramone, Belloni, Greppi, Rollero, Cafferata, Nietante, Cama, Pascotto, Giuffra (82’ Oliva)
All. Morbioni

C.F. Florentia: Valgimigli A., Ceci, Baroni, Tona, Rodella, Mazzella, Vicchiarello, Aliaj (85’ Pecchia), Abati (70’ Lotti), Gnisci (40’ Mascilli), Nencioni (60’ Nocchi)
All. Lelli

Terna arbitrale:
Direttore di Gara Sig. Massaria (Vibo Valentia)
Primo Assistente Sig. Barretta (Chiavari)
Secondo Assistente Sig. Cedro (Chiavari)