La Florentia non si ferma nemmeno a Torino!

La Florentia non si ferma e con la vittoria a Torino continua la sua corsa in testa alla classifica. Contro le granata, le rossobianche vincono per 0 – 3 grazie a una doppietta del capitano, Elisabetta Tona, e alla prima rete italiana di Jenny Hjohlman. Una partita dominata e controllata dalla Florentia che ha saputo sopperire con una buona prestazione di gruppo alle tante assenze per infortunio.


Al fischio d’inizio del Direttore di gara, il Sig. Peletti di Crema, le più reattive sono le padrone di casa del Torino che sciupano una buona occasione con Schirru dopo nemmeno due minuti di gioco. Passano appena altri due minuti e la Florentia torna subito in possesso della sfera, crea un’occasione con Hjohlman e Pompignoli che liberano Vicchiarello in area, la n.25 rossobianca,  spara a botta sicura, ma Raicu si supera deviando in angolo. Sugli sviluppi del corner, Rodella pennella un cross perfetto per Tona che tutta sola davanti alla porta colpisce male di testa. All’11 è Pompignoli a divorarsi un altro goal sola davanti al portiere: la n.9 rossobianca, scattata bene sul filo del fuorigioco sul lancio di Vicchiarello, calcia addosso a Raicu in uscita. Poco più tardi anche Hjohlman si fa ipnotizzare dall’estremo difensore granata, l’attaccante svedese sbaglia, ma si inizia a vedere una migliore intesa con le proprie compagne. Due situazioni dubbie, al 24’ e al 34’, non permettono alla Florentia di sbloccare il risultato: prima il guardalinee ferma Pompignoli, scattata perfettamente sul lancio della solita Vicchiarello, per un sospetto fuorigioco; dieci minuti più tardi, lo stesso assistente di gara nega ancora la gioia del goal a Pompignoli, pronta a ribadire in rete la respinta corta di Raicu sul tiro di Gnisci, ma pizzicata ancora in una dubbia posizione di offside. Tra le due azioni, purtroppo, la maledizione degli infortuni si abbatte nuovamente sulla Florentia, questa volta è Aliaj a dover abbandonare il campo e si teme un lungo stop anche per la centrocampista n.20 della Florentia. La partita sembra stregata, invece al 35’ il risultato si sblocca: Elisabetta Tona risale tutto il campo palla al piede, scambia con Vicchiarello che di prima le offre un passaggio di ritorno col contagiri, il capitano rossobianco di sinistro al volo supera Raicu e porta meritatamente in vantaggio la Florentia. Sul finire di primo tempo il Torino va vicino al pareggio sugli sviluppi di un corner con Lombardo, ma fa buona guardia Rodella sul primo palo e sventa l’occasione.

Nella ripresa il copione è sempre lo stesso, la Florentia preme e il Torino prova a difendersi con tutte le sue forze. Al 54’ Pompignoli si libera bene in area sul corner di Vicchiarello, ma il suo destro al volo finisce in alto. Nemmeno un minuto più tardi, altro corner per le rossobianche: Rodella lascia partire un cross teso sul quale si avventa Tona che sigla la doppietta e si dimostra ancora una volta imprescindibile per questa squadra nel momento del bisogno. Al 19’ ancora Rodella, scatenata sulla sinistra, mette in mezzo un buon pallone, Hjohlman calcia bene, ma il suo tiro è troppo debole per impensierire Raicu. L’appuntamento con il primo goal italiano, però, è rimandato solo di qualche minuto: al 68’ Gnisci serve un bel pallone a Hjohlman sulla corsa, la centravanti svedese controlla bene, non si fa intimorire dall’arrivo di un’avversaria e con il piatto sinistro batte Raicu per lo 0 – 3. Potrebbe arrivare anche il primo goal con la maglia della Florentia di Lois Roche, ma al 70’ il suo tiro di sinistro è troppo centrale. Due piccoli brividi per Leoni in chiusura di secondo tempo, ma i tiri dalla distanza delle padrone di casa finiscono a lato in entrambe le occasioni e il Sig. Peletti decreta la fine dell’incontro.


Florentia sempre saldamente al comando del Girone A di Serie B, grazie ai 6 punti di vantaggio sull’Arezzo e agli 11 su Novese e Lavagnese che inseguono appaiate al terzo posto. La Florentia, che da calendario avrebbe dovuto giocare mercoledì 14 febbraio il turno infrasettimanale contro la Juventus Femminile, tornerà invece in campo domenica 18 febbraio a Luserna. Il recupero con le bianconere è fissato per il 4 marzo alle 16.30 al “Nesi” di Tavarnuzze.


Il commento di Mister Lelli nel post-gara: “Stiamo facendo una stagione molto importante sul piano dei risultati e delle prestazioni, dobbiamo continuare a lavorare e non abbassare mai la tensione. Anche contro il Torino abbiamo gestito e controllato il pallone per tutti i 90 minuti e, come spesso ci accade, ci è mancato il cinismo davanti alla porta. Sono contento però, perché nonostante non si trovasse il goal, abbiamo continuato a impostare il nostro stile di gioco, senza ansia, e questo ci ha portato a segnare 3 reti di pregevole fattura. Purtroppo sotto l’aspetto degli infortuni siamo un po’ sfortunati in questo periodo, temo che adesso anche Aliaj dovrà stare ferma per un po’, ma aspettiamo i riscontri medici e intanto le faccio i miei auguri di pronta guarigione! Non possiamo nemmeno prevenire questo tipo di problemi, sono tutti scontri di gioco più o meno fortuiti. Per fortuna,  alleno un gruppo fantastico, con una rosa ampia e molto equilibrata e siamo perfettamente in grado di sopperire alle mancanze, servirà ancora più concentrazione e grinta in campo e in allenamento. Saremo più forti anche della sfortuna!”


Torino Calcio Femminile: Raicu, Tamburini, Bonanno, Nicco, Malera, Aghem, Borello, Rinero, Schirru, Ponzio, Lombardo
All. Tomasin

C.F. Florentia: Leoni, Ceci (75’ Mazzella), Valgimigli G., Tona, Rodella, Aliaj (34’ Roche), Lotti, Vicchiarello, Gnisci (80’ Naldoni), Pompignoli (58’ Bonaiuti), Hjohlman
All. Lelli

Tabellino: 35’ Tona, 55’ Tona, 68’ Hjohlman

Terna arbitrale:
Direttore di Gara Sig. Peletti (Crema)
Primo Assistente Sig. Frisullo (Torino)
Secondo Assistente Sig. Babando (Collegno)