C.F. Florentia 2 - 2 C.S. Scandicci

Ieri allo stadio Pazzagli il C.F. Florentia ha ottenuto un pareggio nel finale del match contro lo Scandicci, grazie ai goal di Naldoni e Nencioni. Le biancorosse conquistano un punto prezioso che le mantiene saldamente al primo posto in classifica.


Nel primo tempo il Florentia ha tenuto in mano le redini del gioco, ma non è mai riuscito a scalfire la solida e ben organizzata difesa dello Scandicci. Le biancorosse sono risultate meno lucide rispetto al solito e non hanno avuto la precisione sotto porta che le ha sempre contraddistinte, merito anche dell’ottima prestazione dell’estremo difensore avversario.
Più ciniche le avversarie: al 29’, alla prima occasione, hanno trovato la rete con un colpo di testa di Auletta, lasciata colpevolmente sola sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Il primo tempo si è chiuso sullo 0 – 1 per lo Scandicci.


Nella ripresa il Florentia continua a dirigere il match, ma risulta inconcludente: si è vista ancora una manovra molto lenta e una ricerca della giocata personale. Al 63’ l’azzurra Carrassi in contropiede, scattata in sospetto fuorigioco non segnalato dal direttore di gara, si è trovata a tu per tu con Picciafuochi, portando il risultato sul 2 – 0 per lo Scandicci. Sale il nervosismo in campo, che si concretizza con l’espulsione per proteste di Gnisci, che lascia la squadra in 10.
L’inferiorità numerica ha dato lo stimolo alle biancorosse per ricercare un pareggio ormai insperato, assediando nel finale di partita la squadra avversaria.
All’80’ gli sforzi sono stati ripagati grazie alla rete di Naldoni, ben servita dalla sinistra da Nencioni, che ha rimesso in carreggiata il Florentia.
Gli ultimi dieci minuti di gara sono stati un assedio all’area dello Scandicci: prima Pecchia ha trovato la traversa con una gran conclusione da centrocampo; poi, su un tiro di Lotti destinato in porta, l’arbitro non ha visto il netto tocco di mano in area del difensore avversario; infine, all’89’ Del Prete è sfuggita in area alla sua avversaria che l’ha messa giù e questa volta il direttore di gara ha fischiato il calcio di rigore. Dal dischetto Nencioni con freddezza ha segnato il goal del 2 – 2 che ha chiuso l’incontro.


Una partita giocata a una portacommenta mister Nicolima abbiamo avuto poca lucidità e ci siamo fatti trascinare nell’imbuto difensivo dello Scandicci. Non sono contento della prestazione, ma sono contento della reazione negli ultimi 20 minuti delle ragazze che hanno continuato a giocare, a testa bassa, e trovato la forza per pareggiare. Dobbiamo giocare da squadra come abbiamo sempre fatto e non cercare soluzioni personali. Adesso testa a domenica prossima, contro il Pontedera non sono ammessi altri passi falsi e mi aspetto una reazione forte.


Questa la formazione scesa in campo ieri: Picciafuochi I., Aulito (68’ Pecchia), Pini (46’ Lotti), Aliaj, Tamburini, Valgimigli G., Gnisci, Del Prete, Naldoni, Nencioni, Gavagni.

Il tabellino: 29’ Auletta, 63’ Carrassi, 80’ Naldoni, 89’ Nencioni (Rig.)

In classifica il C.F. Florentia guida con 43 punti, secondo il Pisa a 36, San Miniato e Vigor Rignano in terza posizione a 31.