C.F. Florentia 4 - 1 San Miniato

Le formazioni del C.F. Florentia e del San Miniato si sono incontrate allo stadio Pazzagli nella giornata dedicata alla Fondazione Meyer di Firenze, per una domenica all’insegna della sportività e della solidarietà.
Le biancorosse sono riuscite a ribaltare il parziale del primo tempo che le vedeva in svantaggio per 0 – 1 e hanno chiuso l’incontro sul 4 – 1 grazie a una prestazione perfetta nella ripresa.


Le biancorosse sono scese in campo determinate a portare a casa i 3 punti e hanno diretto il gioco per tutta la prima mezzora, ma è mancata lucidità negli ultimi 15 metri: nonostante la grande mole di gioco creato, infatti, la Florentia nel primo tempo non è mai riuscita a impensierire Brogi, l’estremo difensore neroverde.
Al 29’ è arrivato l’episodio che ha fatto tremare i tanti tifosi giunti al Pazzagli: azione sulla fascia destra di Mascilli, la n.11 del San Miniato ha crossato in mezzo per l’accorrente Carniani che si è liberata dalla marcatura e sola davanti a Valgimigli A. non ha sbagliato, insaccando lo 0 – 1.
Le biancorosse hanno provato subito a rialzare la testa, ma il primo tempo si è chiuso senza altre emozioni.

Nell’intervallo il Capitano Alessandra Nencioni ha riunito la squadra, ha spronato le compagne e le ragazze sono rientrate in campo con lo spirito giusto per compiere la rimonta e continuare a inseguire il sogno della promozione in serie B!
Al 50’ proprio il capitano Alessandra Nencioni ha trovato il pareggio con una giocata di grande classe, come se ne vedono poche sui campi da calcio: su una palla spiovente, la n.10 biancorossa ha stoppato il pallone con la coscia e ha fatto partire un tiro di destro al volo che si è insaccato sotto l’incrocio dei pali, imparabile per chiunque.
La Florentia ha continuato a spingere sull’acceleratore e soltanto un minuto dopo Irene Lotti, con un tiro da fuori area che ha attraversato una selva di gambe, ha trovato il goal del raddoppio e del meritato sorpasso.
La furia rossa della Florentia non si è placata: la squadra realizza altre due reti, prima con Gnisci al 63’ con un un tap-in di testa da dentro l’area e, un minuto dopo, con il destro vincente di Abati. La partita si è di fatto chiusa al 65’, il San Miniato nel secondo tempo non riesce a creare azioni pericolose per la porta egregiamente difesa da Alice Valgimigli.
Ottima anche la prestazione delle giocatrici subentrate che erano partite dalla panchina.


Voglio ringraziare tutte le ragazzecommenta Mister Nicoliieri ci hanno regalato una bella prestazione, soprattutto nella ripresa, ma le voglio ringraziare per l’impegno che mettono ogni giorno, fin dall’allenamento. Venivamo da una sconfitta, la prima per noi, e siamo stati bravi a reagire! Questa squadra ha dimostrato di essere prima di tutto un grande gruppo! Proprio per questo faccio un appello ai nostri tanti tifosi e simpatizzanti: il nostro traguardo è sempre più vicino e domenica prossima ad Agliana vi aspettiamo in tanti sperando di poter festeggiare insieme! Queste ragazze se lo meritano!”

#Bastacrederci!


La formazione scesa in campo contro il San Miniato: Valgimigli A., Picciafuochi E. (75’ Aulito), Bonaiuti, Pecchia (65’ Brito Ramos), Baroni (82’ Valgimigli G.), Tamburini, Abati, Aliaj (72’ Mazzella), Lotti (78’ Pini), Nencioni, Gnisci.

Le reti: 29’ Carniani, 50’ Nencioni, 51’ Lotti, 63’ Gnisci, 64’ Abati

In classifica il C.F. Florentia comanda con 58 punti, sempre a 7 lunghezze di distanza dal Pisa, quando mancano 3 giornate al termine del Campionato.


Ottima prestazione per le Juniores di Mister Morrocchi, che sabato 29 aprile hanno perso di misura contro l’Empoli Ladies per 2 – 0.