La Florentia conquista la quarta vittoria consecutiva contro Musiello Saluzzo

Quarta vittoria consecutiva per il C.F. Florentia che vince 0 – 4 in casa del Musiello Saluzzo e mantiene saldamente la testa della classifica. Ancora una prova convincente della Florentia che chiude la pratica già nel primo tempo grazie alle reti delle “veterane” rossobianche Pompignoli, Gnisci e Nencioni. Chiude i conti nella ripresa Nocchi su calcio di rigore, da lei stessa conquistato.


Nel primo tempo le rossobianche scendono in campo concentrate e determinate a portare a casa altri tre punti per continuare la striscia positiva di vittorie e mantenere il primo posto in classifica. La prima azione pericolosa la crea al 3’ Rodella che scatta sull’out di sinistra, mette in mezzo un bel cross sul secondo palo sul quale Gnisci manca la deviazione per poco. Al 5’ è Tona a provarci di testa sul traversone teso di Baroni ma l’azione sfuma. Rossobianche in pieno controllo del match con Vicchiarello che prova la conclusione dalla distanza al 8’ ma il pallone termina alto di poco sopra la traversa. Questa azione è solo il preludio al goal, infatti, sulla rimessa dal fondo la Florentia recupera subito palla, Vicchiarello sale indisturbata fino alla tre quarti campo, serve Gnisci in mezzo all’area che fa da sponda per Pompignoli: per la bomber rossobianca n.9 è un gioco da ragazzi segnare il goal dello 0 – 1 e la prima rete in serie B dopo il rientro dall’infortunio! Al 13’ è Nencioni a provarci da lontano sempre senza pressione delle avversarie, la palla rimbalza davanti al portiere che in due tempi la blocca. Al 17’ ancora Pompignoli si divora la doppietta in due occasioni, prima con il destro e poi sbagliando il tempo di stacco sul cross pennellato di Rodella. Non sbaglia invece Gnisci al 21’ che sull’uscita sbagliata del portiere è brava, ancora una volta, ad approfittare della respinta corta e siglare lo 0 – 2 con un pregevole tocco morbido.  Al 30’ si vede per la prima volta il Saluzzo in avanti, ma il tiro dalla lunga distanza di Bongiovanni esce lentamente sopra la traversa controllato da Leoni. È solo un fuoco di paglia perché al 33’ la Florentia sigla il terzo goal con una bellissima azione iniziata e conclusa da Nencioni che prima serve sulla fascia Rodella, la n.28 rossobianca crossa in mezzo dove Pompignoli controlla e serve l’accorrente Nencioni che scarica due volte il sinistro: primo tentativo ribattuto, sul secondo non può nulla Malosti. Il primo tempo si chiude senza ulteriori sussulti sullo 0 – 3 per la Florentia.

Nella ripresa le rossobianche gestiscono la partita con attenzione e tranquillità e provano ad allungare subito il parziale con Vicchiarello su punizione, ma il portiere è attento sul suo palo. Ci pensa Nocchi, subentrata a Gnisci a inizio secondo tempo, a siglare lo 0 – 4: al 51’ entra in area e con le sue finte ubriaca anche i difensori del Saluzzo che non possono far altro che metterla giù; per il direttore di gara, il sig. Tiraboschi, è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta la stessa Nocchi, con capitan Nencioni che le cede il posto con altruismo, la n.21 indovina l’angolo giusto e spiazza Malosti. Due minuti dopo Nencioni sfiora il pokerissimo con un sinistro a giro velenoso che colpisce la traversa a portiere battuto. La Florentia toglie il piede dall’acceleratore e gestisce perfettamente l’incontro tentando la soluzione dalla distanza in un paio di situazioni con Nencioni e Vicchiarello. Sempre Vicchiarello al 30’ da sola davanti a Malosti non concretizza il perfetto assist filtrante di Pompignoli e il quinto goal non arriva nemmeno dal piede di Bonaiuti che al 41’ si sovrappone bene a Vicchiarello che la serve sulla corsa, ma calcia fuori di poco.
La partita si chiude così sullo 0 – 4 per la Florentia, senza nessuna preoccupazione per la retroguardia rossobianca con Leoni quasi mai chiamata in causa.


Il C.F. Florentia mantiene il primo posto in classifica a 20 punti inseguito da San Bernardo Luserna a 18, vincente 1 – 0  contro Perugia; Novese terza a quota 15, vittoriosa 3 – 0 contro il Romagnano che sarà prossimo avversario delle rossobianche, e Arezzo (15) che ha pareggiato 2 – 2 sul campo di un ottimo Ligorna.


“Era importante vincere e ci siamo riusciti” commenta Mister Ilic Lelli di ritorno dalla lunga trasferta in Piemonte “Abbiamo giocato una buona partita contro un avversario che non ci ha mai messo in difficoltà. Le giocatrici sono entrate concentrate dal primo minuto e abbiamo chiuso sul 3 – 0 già nel primo tempo per poi gestire nella ripresa. Ora arriva il difficile e dobbiamo fare come nella Formula 1: spingere sull’acceleratore e accumulare più vantaggio possibile sulle inseguitrici prima del pit-stop natalizio, dal quale ci piacerebbe rientrare in pista sempre al comando. Lavoriamo sodo per questi obiettivi, ma dobbiamo stare attenti ogni domenica ed essere bravi a mettere pressione alle nostre avversarie.”


Musiello Saluzzo: Malosti, Etzi, Riba, Arnaudo, Barbero, Picco, Lippolis (66’ Demaria), Pasero, Rolfo (79’ Savino), Civalleri, Bongiovanni (53’ Mele)

C.F. Florentia: Leoni, Ceci (52’ Valgimigli G. – 76’ Tamburini), Tona, Baroni, Rodella, Aliaj, Lotti (60’ Mazzella), Vicchiarello, Nencioni (60’ Bonaiuti), Gnisci (46’ Nocchi), Pompignoli

Tabellino: 9’ Pompignoli, 21’ Gnisci, 33’ Nencioni, 51’ Nocchi (R)   

Terna Arbitrale:
Direttore di Gara Sig. Tiraboschi (Bergamo)
Primo Assistente Sig. Grossi (Torino)
Secondo Assistente Sig. Hosni (Torino)