Stagione 2018/19

Melanie Kuenrath, dalla Germania a San Gimignano!

La giovanissima attaccante della Nazionale U19 giocherà per la prima volta in Serie A con la maglia della Florentia San Gimignano.

Melanie Kuenrath è un’attaccante italiana, classe 1999, ed è alla prima esperienza da professionista in Italia dopo aver giocato dal 2015 ad oggi con la maglia del Bayern Monaco, prima nel settore giovanile bavarese e poi in prima squadra, collezionando 34 presenze e 7 reti in Bundesliga.
Dal 2015 è nel giro della Nazionale azzurra, prima in U17 e poi convocata dal CT Enrico Sbardella in U19 dove ha esordito con goal il 5 aprile 2018 nella partita vinta dalle Azzurre 4 a 1 contro la Scozia.


“Dopo cinque anni all’estero sono molto contenta di tornare in Italia, mi sento pronta per una nuova avventura e non vedo l’ora di iniziare gli allenamenti con la mia nuova squadra e conoscere le ragazze.” dichiara Melanie Kuenrath “Mi piace molto il calcio italiano e la mentalità. La Toscana con il suo entroterra tranquillo e le città storiche è una delle mie regioni preferite dell’Italia, però il motivo più importante per cui ho scelto la Florentia San Gimignano è lo sviluppo impressionante che ha fatto questa società negli ultimi quattro anni. In questa nuova avventura spero di portare tutto quello che ho imparato in queste 5 stagioni in Germania: ho avuto la possibilità di allenarmi con professioniste di alto livello e misurarmi con ottime squadre, ho formato il mio carattere grazie alla disciplina rigida e all’intensità degli allenamenti e ho imparato a gestire la pressione nei momenti più importanti. Mi auguro che come squadra riusciremo velocemente a crescere insieme per partire al massimo nella nuova stagione. Voglio migliorare come calciatrice e dare tutto per questa squadra per arrivare a livelli sempre più alti.”

Il Direttore Sportivo e Vice Presidente Domenico Strati presenta così il neo-acquisto: “Melanie rappresenta un valore assoluto del calcio femminile italiano. Nonostante la giovane età si è già confrontata in un contesto di altissima professionalità e competitività ed ha una grande voglia di dimostrare tutte le sue capacità nel palcoscenico della serie A italiana. Sappiamo che era nel mirino di molti importanti club, averla con noi è motivo di grande orgoglio.”

Share